Visita alle aziende Rudiný e Feudo Ramaddini di Pachino Sicilia, agosto 2011


Approfittando del nostro soggiorno in Sicilia stiamo cercando nuove aziende vinicole con i requisiti che ormai ben conoscete: buoni prodotti, buon rapporto qualità/prezzo e aziende possibilmente piccole...

 

 

 

 

 

 

 



Passando da Pachino siamo stati indirizzati da una simpatica ragazza barman in un locale a visitare queste due aziende e così è stato. La prima azienda visitata è stata l’azienda Rudinì. Ad accoglierci uno dei proprietari il Sig. Giuseppe Di Pietro, il quale ci ha presentato l’azienda e fatto visitare la cantina. L’azienda vinifica le proprie uve provenienti dai terreni di proprietà oltre ad un quantitativo di uve acquistate da piccoli produttori selezionati da loro sempre in zona. I vini prodotti e da noi degustati e che vi segnaliamo sono: un Inzolia fresco e fruttato, un ottimo Chardonnay denominato Espressione, un buon Nero d’Avola in due versioni ossia un prodotto base ed una selezione chiamata Saro; infine non poteva mancare un ottimo Moscato di Noto.
La seconda azienda visitata è stata Feudo Ramaddini, anch’essa a Pachino. Ad accoglierci la responsabile alle vendite Floriana Padua che ci ha fatto visitare la sede dell’azienda che si trova negli antichi “Magazzini del Vino”. I magazzini del vino furono costruiti negli anni trenta e servivano per vinificare le uve dei produttori della zona, i vini poi partivano verso le navi con una conduttura (un “vinodotto”!) e verso Noto con una ferrovia ormai dismessa. Attualmente si stà cercando di recuperare questa storia anche con l’allestimento di un museo con attrezzature e macchinari dell’epoca. Riguardo ai vini abbiamo degustato un grillo, uno chardonnay molto interessante e due nero d’avola.
I vini sono immessi sul mercato con due linee: una più economica ed una di livello superiore, ottima l'idea per dare possibilità a tutti di poter bere i vini dell’azienda. Inoltre si producono anche cabernet e syrah, entrambi ben fatti ma che come sapete non sempre incontrano i nostri gusti perché poco rappresentativi del territorio. Ottimo invece il passito di Noto da uve Moscato bianco.

Qui alcune foto delle aziende


 



Articolo tratto da: Sommeliers Sauro e Gianni - http://www.sommeliersauroegianni.com/
URL di riferimento: http://www.sommeliersauroegianni.com/index.php?mod=read&id=1313185476