Sommeliers Sauro e Gianni » Leggi : Vinitaly 2012. Il nostro resoconto.
 
Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.
 
Login





Choose your language:
deutsch english español français italiano português

Registrazione al sito
 
Calendario
Data: 30/09/2020
Ora: 21:13
« Settembre 2020 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 2 ospiti
 
Visite

Vinitaly 2012. Il nostro resoconto.

Recensioni.png

Il Vinitaly è per ogni appassionato/operatore del settore vino un appuntamento a cui non si può assolutamente mancare; con tutti i suoi pregi e purtroppo difetti, attira sempre l’attenzione di tantissimi visitatori italiani e stranieri. Quest’anno la novità più importante è stata il cambiamento dei giorni che ha visto l’inizio della fiera la domenica per terminare il mercoledì: un giorno in meno (4 anziché 5) e soprattutto l’eliminazione del sabato in favore di giorni “lavorativi” per limitare l’afflusso di visitatori interessati solo a bere in modo sconsiderato...



Troviamo che questa sia stata una scelta giusta, che ha comunque dato la possibilità all’appassionato non operatore di poter visitare la fiera nel giorno di domenica e di lasciare tre giorni feriali per gli “addetti ai lavori”. Difatti le giornate che hanno visto un maggiore afflusso di pubblico sono state la domenica ed il lunedì. Parlando con i vari produttori visitati ai rispettivi stand abbiamo avuto conferma che il mercato italiano è in crisi nera. Per fortuna molti di essi ci hanno detto che è in forte crescita il mercato Asiatico ed anche di altri paesi stranieri. Un Vinitaly molto interessante per noi, in quanto abbiamo avuto il privilegio e l’onore di essere stati sempre per tutti i quattro giorni a degustare insieme all’amico e grande Sommelier Alessandro Scorsone. Insieme ci siamo scambiati opinioni su molti vini.
Doverosa per noi la visita di saluto ai vari produttori gia amici, quali: per il Piemonte azienda Silvano Bolmida, azienda Fabrizio Ressia, azienda Cagliero; per il Friuli l’azienda Polencic Isidoro, l’azienda Bortolusso, l’azienda Criolin; per il Veneto l’azienda Novaia, l’azienda Balestri Valda; per la Sicilia Cantine Barbera e l’azienda Feudo Ramaddini; per la Sardegna l’azienda Sedilesu; per la Toscana l’azienda I Sodi, azienda Savignola Paolina, azienda La Ripa, azienda I Vegi, azienda Lisini, azienda Querce Bettina, azienda Dreolino, azienda Amiata, azienda Casalvento, azienda Villa Pomona; per L’Umbria l’azienda La Palazzuola, Castello delle Regine; per il Lazio l’azienda Trappolini, per la Basilicata l’azienda Michele La Luce.
Nuove aziende visitate e trovate interessanti: azienda Vini Mura di Gallura, con un vermentino eccezionale, buoni anche gli altri vini; l’azienda Scarzello di Barolo, l’azienda Contucci con ottimi vini di Montepulciano (Siena); l’azienda Fabrizio Dionisio di Cortona (Arezzo) con un buon Syrah ed un rosè; l’azienda Filippo Maraviglia di Matelica con un ottimo Verdicchio di Matelica; l’azienda Vallarom di Avio (Trento) con buoni vini. Eccezionali i vini della piccola Azienda Unterortl di Castelbello (Bolzano); l’azienda Il Calepino di Castelli Calepio con ottimi spumanti; l’azienda Parmoleto di Castel del Piano (GR) produttrice di un ottimo Montecucco; l’azienda Dogliotti di Castagnole Lanze; Cantine Carpentiere di Corato (BA) con vini interessanti prodotti con uva di Troia; Tenuta Sarno di Avellino con un fiano superlativo; l’azienda Camossi in Franciacorta. Interessantissima la visita all’azienda DF Gocce Liquori di Sora (FR) che produce eccezionali liquori esclusivamente con ingredienti ed estratti naturali reperiti direttamente dai titolari; ottimi la liquirizia, la sambuca, il limoncello, il nocino, arancia a cannella, cioccolato ed altri. Concessa anche una degustazione alimentare insieme all’amico Alessandro Scorsone il quale ci ha accompagnato all’azienda Fiasconaro di Castelbuono (PA) la quale produce ottimi panettoni, colombe, torroni etc. oltre al famoso panettone da record di 130 kg presentato alla prova del cuoco.
Interessante l’iniziativa dell’Associazione Il Maggiociondolo con il suo progetto “Avanguardia” il quale prevede la realizzazione da parte di carcerati di cassette in legno portabottiglie. Abbiamo avuto l’occasione di conoscere il presidente dell’associazione Arch. Giuseppe Pietro Padovani presso il Caffè storico “Filarmonico” di Verona presentatoci dal proprietario del caffè Stefano Valetti. (trovate le foto nella gallery).
Un ringraziamento particolare alle aziende che ci hanno inviato biglietti omaggio per la manifestazione: azienda Lisini, azienda Novaia, azienda Bolmida, azienda I Sodi.
 

Qui trovate un'ampia galleria fotografica

Pubblicato Sabato 31 Marzo 2012 - 17:20 (letto 4025 volte)
Comment Commenti? Print Stampa



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read Cena all’aperto al Teatro dei Medici sabato 20 giugno 2020 (21/06/2020 - 11:38) letto 411 volte
Read Video Prof. Giovanni Mattii (19/05/2020 - 16:47) letto 767 volte
Read Benvenuto Brunello 2020, sabato 22 febbraio 2020 (23/02/2020 - 20:00) letto 535 volte
Read Chianti Classico Collection 2020, lunedi 17 febbraio 2020 (18/02/2020 - 14:28) letto 495 volte
Read Anteprima Vernaccia 2020, domenica 16 febbraio 2020 (17/02/2020 - 15:36) letto 497 volte
Read Anteprima Nobile 2020, sabato 15 febbraio 2020 (16/02/2020 - 10:05) letto 412 volte
Read Giornata del Bollito, domenica 9 febbraio 2020, Desinare Osteria Moderna (10/02/2020 - 15:18) letto 476 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
Recensioni.png