Sommeliers Sauro e Gianni » Leggi : Prowein 2018, anche quest’anno non siamo riusciti a restare a casa!
 
Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.
 
Login





Choose your language:
deutsch english español français italiano português

Registrazione al sito
 
Calendario
Data: 10/07/2020
Ora: 05:38
« Luglio 2020 »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31
 
Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 2 ospiti
 
Visite

Prowein 2018, anche quest’anno non siamo riusciti a restare a casa!

Recensioni.png

Si sa, il Prowein è per l’appassionato/sommelier come un grande negozio di giocattoli dove ogni bambino sognerebbe di entrare potendo toccare e provare tutto! Se mettiamo da parte per un attimo l’aspetto lavorativo/commerciale il Prowein è proprio questo: tutto il mondo enovitivinicolo e non solo a portata di mano!...



Sicuramente l’appuntamento europeo più importante per gli addetti del settore il Prowein vede ogni anno incrementare il numero di espositori, una crescita inesorabile ma volutamente graduale imposta dall’organizzazione che vuole così affinchè tutto funzioni sempre bene. Infatti quest’anno le domande da parte di aziende italiane sono aumentate in maniera esponenziale ma solo poche aziende in più (oltre quelle già presenti nelle passate edizioni) hanno potuto accedere. Stesso discorso per la Francia, sicuramente c’è anche la volontà di non far diventare predominante tutto ciò che non è Germania all’interno della fiera. Comunque questo ci fa capire quanto sia importante il mercato estero per le aziende italiane che in questa fiera possono ambire a contatti importanti che le mantengono in vita.

 

Veniamo a noi, come sempre la prima giornata l’abbiamo impegnata per saluti ai produottori italiani che conosciamo e che erano presenti in fiera, anche se tra poco meno di un mese li rivedremo tutti al Vinitaly fa sempre piacere ritrovarsi lontano da casa! Nelle due giornate successive abbiamo cercato di spaziare quanto più possiile nel mondo enologico europeo ed oltreoceano, abbiamo approfondito la degustazione dei vini bianchi tedeschi e dei noti rossi francesi, oltre ovviamente allo champagne. Per cultura e curiosità abbiamo voluto degustare i vini prodotti in Cina oltre ai numerosi Sakè presso lo stand del Giappone. Interessanti come sempre i vini del Sud Africa e l’immancabile Porto, oltre alla Napa Valley e tutte le zone dell’America latina.

Pronti per il Vinitaly, dal 15 al 18 aprile, dove anche se l’aspetto “ludico e formativo” sarà meno presente, rimane comunque la manifestazione di eccellenza per il vino italiano.

Qui trovate una ricca gallery di Prowein 2018.

 

Pubblicato Venerdi 23 Marzo 2018 - 15:05 (letto 1172 volte)
Comment Commenti? Print Stampa



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read Cena all’aperto al Teatro dei Medici sabato 20 giugno 2020 (21/06/2020 - 11:38) letto 90 volte
Read Video Prof. Giovanni Mattii (19/05/2020 - 16:47) letto 449 volte
Read Benvenuto Brunello 2020, sabato 22 febbraio 2020 (23/02/2020 - 20:00) letto 395 volte
Read Chianti Classico Collection 2020, lunedi 17 febbraio 2020 (18/02/2020 - 14:28) letto 388 volte
Read Anteprima Vernaccia 2020, domenica 16 febbraio 2020 (17/02/2020 - 15:36) letto 368 volte
Read Anteprima Nobile 2020, sabato 15 febbraio 2020 (16/02/2020 - 10:05) letto 299 volte
Read Giornata del Bollito, domenica 9 febbraio 2020, Desinare Osteria Moderna (10/02/2020 - 15:18) letto 355 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
Recensioni.png